logo Hi Fi Time

/ Blog / Pathos Classic Remix

Pathos Classic Remix

Bruno Fazzini on 3 dicembre 2014 - 00:20 in Blog, Quick Info, Quick Info - Electronics

foto apertura

 

 

 

 

 

logo Hi Fi Time

 

Pathos Classic Remix

Ho avuto modo di apprezzare l’elegante realizzazione di questo nuovo integrato Pathos, il Classic Remix, allo scorso Monaco Hi End, dove faceva mostra di tutta la sua bellezza. Alla bellezza questa Azienda vicentina ci ha abituato da anni, ma ogni volta riesce a stupirci con i suoi nuovi prodotti ad opera di quel sano italian style che tanto viene apprezzato all’estero.
Non ho ancora ascoltato la voce di questo integrato, ma da quello che leggo sulle specifiche tecniche mi aspetto un family sound non troppo diverso da quello che conosco.

 

CR TOP
Dal momento che per la realizzazione tecnica si è scelto, ancora una volta, di seguire la collaudata strada della soluzione ibrida (sezione preamplificatrice a valvole con 2 Electro Harmonix ECC88 in configurazione differenziale e sezione finale a stato solido in classe AB con 4 stadi di amplificazione, 2 per canale configurati a ponte, in grado di erogare circa settanta watt per canale), questo nuovo integrato non deluderà gli affezionati del marchio.
Il Classic Remix non è, però, un semplice integrato bello esteticamente e, immagino, ben suonante. E’ qualche cosa di più completo, grazie al fatto di avere internamente un DAC ed essere predisposto per poter ascoltare una cuffia (vi è un vero amplificatore nell’amplificatore con una apposita alimentazione e una circuitazione completamente bilanciata che sfrutta il segnale proveniente dalla sezione pre dell’integrato). Una macchina molto completa, dunque, orientata alle nuove esigenze del digitale e della Musica Liquida.

 

 

CR side
Vorrei soffermarmi su questo aspetto poiché lo ritengo piuttosto interessante. La versione con DAC interno (è disponibile una versione senza convertitore) presenta la sezione di conversione realizzata in tre diversi blocchi. Il primo blocco è deputato alla codifica del segnale proveniente dall’ingresso USB di tipo “B” (proveniente ad esempio da un computer) in audio digitale in formato I2s cioè in un flusso di dati streaming PCM così da poter essere ricevuti dal convertitore.

 

 

 

CR detail tubes

 

 

 

Il secondo blocco ideale è destinato alla codifica del segnale proveniente dall’ingresso SPDIF (ottico o RCA) e anch’esso lo codifica in I2s con la stessa finalità di cui al punto precedente. Il terzo blocco è costituito dal convertitore Burr Brown PCM 1793 24bit 192khz, e converte il segnale digitale in formato I2s in un segnale analogico bilanciato. A corredo di questa scheda di conversione ci sono le numerose terminazioni digitali poste sul retro dell’apparecchio che fanno dialogare HiDac con l’esterno, infatti troviamo una SPDIF, una SPDIF Optical (Toslink), una USB Type “B”, una Ethernet e due USB Type “A” (una sul frontale e una sul retro).

 

 

 

 

CR rear
Ma è la bellezza l’elemento caratterizzante di questa nuova elettronica. La bellezza delle linee e dei volumi in un sapiente mix (questo Remix vorrà essere una riproposta del nuovo e dell’antico stile che ha accompagnato l’Azienda da una ventina d’anni?) di equilibrio che riesce a coniugare stile, eleganza e funzionalità.
Appena avremo un esemplare da parte del costruttore vi daremo conto di come suona questo amplificatore con un approfondito ascolto.
Bruno Fazzini

 

 

Pathos Classic Remix

CR front detail

 

 

 

Scheda Tecnica
Type Integrated stereo amplifier, fully balanced, Hybrid technology. Preamplifier stage: Tube (2×6922 ECC88) Final stage: solid stade, bridge mode, class AB
Output Power 2x70WRMS@8 Ω (Both channel driven)
Frequency response 1,5Hz – 200KHz ± 0,5dB Max input voltage 4,25VRMS
Input sensitivity 500mVRMS
Input impedance 47KOhm
Output polarity Non- inverting.
Balanced pin 2
Volume regulator 2 x Burr Brown PGA2310 (180 steps 0,5dB)
THD 0,025% @ 70W S/N Ratio > 100dB
Power requirements 250W@70WPC / 100W@zero volume / <0,5W@standby
Connections:
Analogue inputs 1 balanced XRL line, 4 unbalanced RCA line Digital inputs 1 USB port type “B”, 1 SPDIF coaxial, 1 SPDIF optical 1 Ethernet RJ45, 2 USB port type “A” Outputs 1 Pre out stereo line 1 connector for jack headphone 6,3mm
HiDac Specifications:
Sampling frequency 44.1, 48, 88.2, 96, 176.4, 192kHz Resolution: 16 to 24 bits Minimal requirements 1.3GHz CPU clock, 1GB RAM USB requirements 2.0 USB port
Headpone Specifications:
Output power 1,6W @ 32 Ω Output impedance 10 Ω Max output level 10 V RMS Frequency response 1,5Hz – 200KHz ± 0,5dB THD 0,025%
Dimensions:
Amplifier 370mm (D) x 280mm (W) x 170mm (H) Packed 490mm (D) x 430mm (W) x 300mm (H) Weight (net / packed) 14Kg / 17,5 Kg

 

Pathos Acoustics
Tel. + 39 0444 381275
contact@pathosacoustics.com
www.pathosacoustics.com

 

CR front portrait

 

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here