logo Hi Fi Time

/ Blog / Alien S I LTD – L’evoluzione di una specie

Alien S I LTD – L’evoluzione di una specie

Bruno Fazzini on 13 novembre 2014 - 17:40 in Blog, Home, Reviews
Neil Patel, le Tesseract e Alien LTD

Neil Patel, le Tesseract e Alien LTD

 

 

Alien S I LTD – L’evoluzione di una specie

di Bruno Fazzini

Alien S I LTD. Quando una specie, in questo caso di elettroniche amplificatrici, arriva ai livelli dove è arrivato l’esemplare Alien SI LTD, vuol dire che la sua evoluzione ha raggiunto un grado di perfezione superiore a quella di altre specie.

La mia formazione di biologo mi porta a pensare che l’insieme che costituisce un esemplare all’interno di una specie sia il frutto di un percorso evolutivo. Attraverso cambiamenti, affinamenti e grazie all’esperienza (a livello evolutivo si direbbe grazie all’ambiente), questo esemplare è arrivato ad adattarsi al meglio alle esigenze circostanti. Quello che succede in natura non è molto diverso da quello che ho visto, negli anni, accadere alle elettroniche della S.I. Audio del progettista italiano ing. Fulvio Chiappetta.

 

La crescente evoluzione dei suoi prodotti valvolari (pre phono, preamplificatori, integrati, finali), da tempo commercializzati con successo, ha portato il progettista che già da tempo andava controcorrente con l’utilizzo della circuitazione OTL (Output Trasformer Less), a realizzare un piccolo miracolo evolutivo a livello circuitale. E’ stata creata in laboratorio, impiegando il “materiale genetico” costituito dall’esperienza maturata con le precedenti amplificazioni OTL, una amplificazione finale, la Alien SI LTD, in grado di adattarsi alle più differenti necessità di pilotaggio (250 watt per canale con due sole valvole finali 300B in Single Ended) con una qualità sonica fino ad ora sconosciuta per questo elevato valore di potenza erogata.

Questo risultato unico nel panorama delle amplificazioni rende Alien SI LTD un esemplare estremamente evoluto da annoverare tra le poche, efficaci innovazioni circuitali degli ultimi decenni.

 

Le Tesseract e Alien LTD

Le Tesseract e Alien LTD

 

Dove è arrivato Alien SI LTD

Questo amplificatore ha raggiunto un traguardo che non credo di esagerare nel considerare elevatissimo: è stato scelto da Neil Patel, progettista e proprietario della Avalon Acoustics, per pilotare i suoi diffusori top di gamma Tesseract da 300.000 dollari nella presentazione alla mostra americana Rocky Mountain dello scorso ottobre. https://www.audiofest.net/2014/

Questa mostra è considerata dagli addetti ai lavori ancora più importante rispetto alla pur prestigiosa CES di Las Vegas, poiché indirizzata esclusivamente a prodotti Hi End due canali.

Ma la straordinarietà della situazione è dovuta al fatto che l’amplificazione Alien SI LTD ha guadagnato il primato di pilotare tali prestigiosi diffusori battendo la blasonata concorrenza costituita da marchi del livello di Spectral, Jeff Rowlnd, ed altri mostri sacri dell’amplificazione senza compromessi e senza limiti di spesa.

Dopo aver impressionato i titolari dell’azienda importatrice di Avalon in Italia, Italo Adami e Fabio Liberatore, l’apparecchio è arrivato nella grande e sontuosa sala d’ascolto del distributore Avalon in Olanda il quale, viste le straordinarie caratteristiche musicali, ha proposto una valutazione sonica a Neil Patel negli USA. Quest’ultimo non solo ha scelto Alien SI LTD per poter ottenere i migliori risultati con i suoi diffusori, ma ha voluto un esemplare di questo finale per la show room permanente Avalon.

Il preamplificatore impiegato durante la mostra è stato uno Spectral.

 

N. Patel e I. Adami

N. Patel e I. Adami

 

Le caratteristiche tecniche di Alien LTD

LTD è l’acronimo di Loudspeaker Tubes Direct. Questa implementazione è totalmente diversa, e qui sta l’innovazione, dalle tradizionali circuitazioni, anche di quelle ibride che adottano valvole o semiconduttori nella linea di amplificazione.

Noi audiofili ben conosciamo le caratteristiche soniche delle valvole e quelle dei transistor, e ben sappiamo che in un apparecchio ibrido le caratteristiche di morbidezza dei tubi si conciliano con l’esuberanza dinamica dei transistor. Sappiamo anche, però, che solitamente è la sezione amplificatrice a stato solido a fornire l’erogazione in corrente necessaria al pilotaggio dei diffusori.

La innovativa tecnologia LTD, invece, ha una differente impostazione progettuale: la sezione valvolare, Single Ended in pura classe A, fornisce al carico tanto la tensione quanto la corrente, quest’ultima supportata da un particolare processo di alimentazione a semiconduttori.

Nell’immagine sottostante viene mostrato, in modo semplificato, il circuito LTD. In sostanza, La corrente in uscita dal tubo finale pilota il carico tramite una resistenza di bassissimo valore. La caduta di tensione ai capi di questa resistenza viene utilizzata per comandare la modulazione della corrente in uscita alla sezione alimentatrice (che pertanto lavora come generatore di corrente e non di tensione). L’uscita della sezione alimentatrice è connessa al carico in parallelo all’uscita della valvola finale. Operando in tal modo, il tubo pilota il carico sia in tensione quanto in corrente.

Nella parte sinistra del circuito si può notare la estrema semplicità del percorso del segnale, il quale attraversa solo due stadi, quello equipaggiato con le valvole driver (ECC82), configurate in SRPP asimmetrico, e quello che impiega le finali 300B (una per canale, in configurazione Single Ended Classe A ad uscita catodica). L’accoppiamento tra gli stadi è diretto, senza alcun condensatore. Infine la KT150, utilizzata quale generatore di corrente attivo, alimenta nella maniera più lineare possibile la 300B, consentendole in tal modo di esprimersi al meglio.

Una particolarità relativa alla salvaguardia dei trasduttori dei diffusori è riferita alla massa GND di tipo flottante, così da inibire il transito del segnale in caso di una possibile quanto improbabile anomalia funzionale.

 

Alien LTD e una Tesseract

Alien LTD e una Tesseract

 

Alien SI LTD, gli obiettivi del progetto

Fino a poco tempo fa se avessimo detto agli audiofili più intransigenti che sarebbe stato possibile avere da un amplificatore la grazie e la raffinatezza del Single Ended valvolare con la potenza di un muscoloso stato solido, avremmo avuto come minimo uno sguardo misto tra l’incredulità e il sarcasmo.

Che questo risultato sia stato raggiunto oggi da uno dei più illuminati progettisti di elettroniche presenti nel mondo dell’audio, come l’ing. Chiappetta, è un risultato che, io penso, avrà un sicuro seguito.

E’ solo dalla possibilità di credere in un sogno che é possibile, con le necessarie competenze tecniche che a Chiappetta certo non mancano, raggiungere un risultato così unico. E, in questo, l’originalità dell’ingegno tutto italiano mi inorgoglisce, come pure il rapporto di stima e amicizia che mi lega a Fulvio da molti anni, dai tempi delle collaborazioni per la rivista Fedeltà del Suono.

E’ stato poi per me un onore che il progettista mi abbia chiesto un parere in anteprima sui risultati di questa macchina, diversi mesi fa. Ma vi parlerò dettagliatamente, nella prossima prova d’ascolto che effettueremo in anteprima, delle caratteristiche soniche di Alien SI LTD. Per ora vi anticipo che l’esperienza di quel primo assaggio mi ha lasciato fortemente e positivamente impressionato, con la consapevolezza di trovarmi davanti, dopo tanti anni, ad una elettronica amplificatrice davvero rivoluzionaria.

 

Il finale Alien LTD

Il finale Alien LTD

 

La linea di amplificazioni valvolari ALIEN SI LTD

Coniugare sinergicamente la circuitazione Single Ended con quella OTL&OCL ed ampliare il ventaglio delle valvole impiegabili nelle amplificazioni senza trasformatore d’uscita, sono stati i due principali obiettivi alla base della ricerca di Fulvio Chiappetta, progettista di S.I. Audio.

Convinti della portata innovativa e del suono della circuitazione LTD, S.I. Audio ed Acustica Applicata hanno deciso di mettere insieme le proprie competenze per dare vita ad una gamma di elettroniche LTD da commercializzare anche sui mercati internazionali.

S.I. Audio curerà la progettazione e la produzione, mentre Acustica Applicata ha assunto l’impegno della distribuzione in esclusiva per l’Italia e per l’estero.

Al momento, appartengono alla famiglia Alien SI LTD due prototipi: un amplificatore stereo da 100W, equipaggiato con due valvole 2A3, ed un secondo, più potente (250W), con due 300B.

Oltre ai due finali stereo sono già in fase avanzata di progettazione un preamplificatore ed un integrato, che vedranno la luce nel corso del prossimo anno.

Con Alien SI LTD è la raffinatezza delle valvole finali direttamente trasferita al diffusore senza l’incidenza del trasformatore di uscita e dei condensatori a fornire le caratteristiche soniche uniche quali la grande trasparenza, la notevole dinamica e la raffinata trama sonora proprie di questo innovativo finale.

 

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here